2.3.47.2, 2017-10-10 18:26:25
Conoscere i pneumatici.

Conoscere i pneumatici.

Conoscere i pneumatici.

Durante il loro ciclo di vita i pneumatici compiono, in media, un intero giro attorno alla Terra e rappresentano il vostro unico punto di contatto con la strada. Per la loro costruzione sono utilizzati oltre 200 materiali, tra cui acciaio e seta artificiale. Inoltre, se gonfiati alla corretta pressione, permettono di risparmiare carburante. Volete scoprire l’affascinante mondo dei pneumatici e ricevere qualche utile consiglio? Trovate tutto qui. Ihre Reifen fahren im Schnitt einmal um die Welt und sind Ihr Kontakt zur Strasse. Sie bestehen aus über 200 Materialien, darunter Stahl und Kunstseide. Und mit dem richtigen Druck sparen Sie sogar Geld. Mehr spannendes Wissen und hilfreiche Tipps? Gibt’s hier.       

L’etichetta europea dei pneumatici.

Sicurezza, comfort, impatto ambientale, consumo di carburante – tutto questo dipende dai vostri pneumatici. L’etichetta europea vi svela con pochi e semplici simboli quali sono le caratteristiche di un determinato modello.

L’etichetta è in vigore dal 1° novembre 2012 e dal 1° luglio 2012 è obbligatoria per tutti i pneumatici freschi di fabbrica.

Quando è ora di mandare in pensione i pneumatici? Consigli per avere buona cura dei vostri pneumatici.

La durata di vita massima dei pneumatici è di 10 anni, a condizione che non abbiano subìto danni e il loro battistrada non presenti i segni di un degrado anticipato. Quali operazioni possono essere compiute per aumentare la durata? Ecco alcuni consigli utili.

La pressione corretta dei pneumatici è indicata nel manuale d’uso e sul tappo del serbatoio del carburante. In base al carico, tale valore può variare fino a 1 bar.

In qualsiasi stazione di servizio è in genere possibile trovare i manometri per misurare la pressione dei pneumatici. Da novembre 2014, tutti i modelli nuovi (VT e SUV) dispongono di un sistema di controllo della pressione dei pneumatici. Nel limite del possibile, verificate la pressione quando i pneumatici sono freddi e non riducetela se sono caldi. Se la pressione è troppo elevata, la potenza viene trasmessa in modo ottimale solo nella parte centrale del pneumatico. Ciò comporta un minore comfort di guida, un consumo del battistrada non uniforme e una minore durata di vita dei pneumatici. 

In qualsiasi stazione di servizio è in genere possibile trovare i manometri per misurare la pressione dei pneumatici. Da novembre 2014, tutti i modelli nuovi (VT e SUV) dispongono di un sistema di controllo della pressione dei pneumatici. Nel limite del possibile, verificate la pressione quando i pneumatici sono freddi e non riducetela se sono caldi. 

Un pneumatico perde in media circa 0,1 bar ogni tre mesi. Se la pressione cala rapidamente, potrebbe essersi verificato un problema alla gomma o alla valvola, quindi tenetelo d’occhio. In caso di dubbio, non esitate a recarvi dal vostro partner VW Veicoli Commerciali.

Il sistema di controllo della pressione dei pneumatici.

Minori consumi. Maggiore sicurezza.

Il pneumatico con una pressione insufficiente si rovina rapidamente e può essere all’origine di incidenti con danni alle persone. Per questa ragione, da novembre 2014 tutti i modelli Volkswagen nuovi (VT e SUV) sono dotati di un sistema di controllo della pressione dei pneumatici. 

Profilo insufficiente.

Minore aderenza.
Wie tief sollte das Profil meiner Reifen sein?

Basta un calo di 4 mm per ridurre sensibilmente l’aderenza del pneumatico su un fondo bagnato. Il motivo: il profilo non drena più correttamente l’acqua e la gomma perde il contatto con il manto stradale. Raccomandiamo pertanto una profondità minima di 3 mm per i pneumatici estivi e di 4 mm per i pneumatici invernali. Quella dei vostri pneumatici è inferiore? Non correte rischi e sostituiteli.

Pneumatici invernali su fondo innevato

Spazio di frenata a 50 km/h fino all’arresto del veicolo .

Nella maggior parte dei paesi europei è obbligatoria una profondità minima di 1,6 mm. Noi raccomandiamo almeno 3 mm per i pneumatici estivi e 4 mm per quelli invernali. Più il profilo è profondo, meglio drenano l’acqua e meglio vi proteggono dall’aquaplaning. 

225 / 45 R17 94 W

Che cosa significano i numeri sul pneumatico? Oltre al nome del costruttore e del prodotto, i pneumatici contengono molte altre informazioni importanti, come ad esempio la struttura della gomma, il diametro del cerchio, la velocità massima consentita…

Molti strati per una maggiore sicurezza.

Un pneumatico è costituito da battistrada
e carcassa.
Viele Schichten für mehr Sicherheit.


Battistrada

  1. Superficie del battistrada – assicura una buona aderenza al manto stradale, permette il drenaggio e l’espulsione dell’acqua.
  2. Fascia JointLess Belt (JLB) – consente di viaggiare a velocità elevate.
  3. Cinture in acciaio – ottimizzano la stabilità di guida e la resistenza al rotolamento.
 

Carcassa Carcassa (o tela)

  1. Inserto in fibra tessile – mantiene la forma del pneumatico anche in caso di elevata pressione interna.
  2. Rivestimento interno – rende il pneumatico ermetico.
  3. Spalla – protegge dai danni laterali.
  4. Rinforzo laterale – favorisce la stabilità, la guida e la comodità.
  5. Nervatura fascio – mantiene il pneumatico sul cerchio.
  6. Tallone – migliora la stabilità e la precisione di guida.