2.3.47.2, 2017-10-10 18:26:25

Spazzole per tergicristalli.

Suggerimenti su come prendervene cura per una maggiore visibilità.

Se la forza pulente dei vostri tergicristalli diminuisce, non è detto che dobbiate comprare delle spazzole nuove. Talvolta è sufficiente pulire il bordo di gomma. Scoprite perché nella pulizia il meno è meglio e perché è bene ripulire i vostri vetri subito dopo il viaggio nell’autolavaggio.

Le tre regole d’oro della pulizia.

  1. Ripulire le spazzole per tergicristalli con acqua pulita e una spugna morbida.
  2. Passare la spugna solo una volta sulla spazzola.
  3. Meno è meglio - la pulizia è necessaria solo in casi eccezionali in caso di evidente sporcizia.
Lo sapevate già?

Le tracce nere sulla spugna non sono dovute alla sporcizia, bensì alla grafite che si trova sulla gomma come strato di scorrimento, e che con ogni pulizia viene rimossa in parte. Al diminuire della quantità di grafite, aumenta l’attrito e di conseguenza la pulizia viene compromessa e i tergicristalli iniziano a sfregare sul vetro.

Così evitate le striature sul parabrezza.

  • Se i tergicristalli lasciano striature o strisce, pulite accuratamente il vetro, se possibile con il liquido lavavetri originale Volkswagen. Questo consente di rimuovere la sporcizia e altri residui, ad es. di sale antigelo.
  • Pulite anche le spazzole per tergicristalli. Se non riuscite a pulirle in modo adeguato, sostituitele con un paio nuovo!
  • Spazzole per tergicristalli danneggiate presentano screpolature o punti porosi sulla gomma. Talvolta il bordo di gomma si stacca parzialmente dal resto della spazzola.
  • I tergicristalli vanno sostituiti una o due volte all’anno. Le spazzole per tergicristalli originali Volkswagen offrono tra l’altro una spia di usura integrata, che vi aiuta a riconoscere il momento giusto.
  • Se dopo essere state sostituite, le spazzole stridono ancora, fate controllare ed eventualmente regolare l’angolo di attacco del vostro veicolo commerciale VW.

Prestare attenzione in caso di cera calda e nano-sigillante.

Dopo l’utilizzo di un impianto di autolavaggio, la cera calda può formare un sottile strato sul vostro parabrezza.  Ciò può comportare delle striature e uno sfregamento dei tergicristalli. Dopo il viaggio nell’autolavaggio, pulite accuratamente il parabrezza e i tergicristalli, se possibile con il liquido lavavetri originale Volkswagen. Utilizzate solo detergenti che rimuovono la cera, ma non sgrassanti.

Lo sapevate già?

Piccoli danni causati dall’impatto di pietrisco possono compromettere la visuale sia quando c’è il sole che al buio. Ma non sempre è necessario sostituire tutto il vetro. Consultate il vostro partner di servizio VW Veicoli Commerciali riguardo all’economico e rapido servizio riparazione cristalli. Sarà lieto di aiutarvi.

Altri consigli sul tema «Manutenzione del veicolo».

Il nostro servizio per voi.