Gli amanti del Bulli si riuniscono nella Diemtigtal – Un raduno dedicato agli storici van

Gli amanti del Bulli si riuniscono nella Diemtigtal – Un raduno dedicato agli storici van

C’erano tutti, dal T1 al T5: circa 30 van storici Volkswagen e i rispettivi proprietari si sono dati appuntamento nell’Oberland bernese. Naturalmente, non poteva mancare anche l’attuale famiglia California.

Autore Reto Neyerlin  Foto Dominique Zahnd

L’atmosfera ricorda indiscutibilmente il parco nazionale californiano dello Yosemite: ci sono tepee indiani assopiti su dolci prati verdi, e tutto intorno si stagliano enormi pareti di roccia e fitti boschi di abeti. Tuttavia, non ci troviamo in Nord America, bensì al raduno dei Bulli organizzato nel parco naturale Diemtigtal a seguito della carovana di Bulli di quest’anno. E le abitazioni esotiche appartengono al campeggio di tepee di Urs Neuhaus, che in via eccezionale ha messo a disposizione degli organizzatori il suo terreno per l’incontro. Normalmente, non permette ai campeggiatori di entrare nel suo terreno.

Per questa volta, gli spaziosi tepee non verranno utilizzati per il pernottamento. Infatti, i 30 van Volkswagen sono dotati di uno spazio per dormire, sia esso una panca ribaltabile e utilizzabile come letto, un materasso fissato sul retro, una struttura confortevole nel sottotetto oppure una tenda montata sulla parte superiore e raggiungibile tramite una scala.

blauer Bulli parkiert auf der Wiese und eine Familie sitzt mit dem Campingtisch davor

Il Bulli: molto più di una base mobile

Il raduno vede rappresentate tutte le generazioni passate del leggendario van, dal T1 al T5. Si tratta di pezzi unici restaurati con estrema cura, in modo più o meno fedele all’originale. Nella maggior parte dei casi si nota immediatamente che i proprietari hanno lavorato sodo per innumerevoli ore, dedicandosi con amore ai loro gioiellini a quattro ruote.

Anche i due organizzatori, Martin Sigrist della rivista «auto-illustrierte» e Claude Schaub di bugbus.net, sono naturalmente arrivati a bordo di un van: un’ambulanza T1. Inizialmente l’incontro avrebbe dovuto avere una portata internazionale, ma a causa della situazione incerta legata al coronavirus è stato possibile tenere in considerazione solo le iscrizioni svizzere.

--:--

Ciò non ha comunque scalfito il buonumore: come spesso accade a questi raduni, l’obiettivo principale è passare del tempo insieme rilassandosi con chi condivide la stessa passione. Ci si scambiano racconti di viaggi passati e si analizzano le caratteristiche tecniche delle modifiche e dei lavori di restauro, il tutto sorseggiando un paio di Bulli-Bier. I proprietari di questi van hanno avuto esperienze di vita che non potrebbero essere più diverse, ma una cosa li accomuna: la dedizione e la passione per il Bulli.

L’intera famiglia California all’appello

Accanto ai van storici, i rappresentanti più moderni della famiglia da campeggio di Volkswagen Veicoli Commerciali sembrano quasi appartenere a un’altra specie. L’interesse per il California 6.1, per il Grand California e soprattutto per il nuovissimo Caddy California è tuttavia enorme. Più di qualcuno tra i proprietari dei vecchi van sfrutta l’opportunità di valutare con occhio esperto le nuove, astute soluzioni per il campeggio ideate della casa madre, raccogliendo così le idee per le prossime modifiche.